ANTONIO MARIA ANTONIAZZI







 


L'illustre concittadino


Antonio Maria Antoniazzi nacque a Collalto di Refrontolo il primo di aprile del 1872 e morì a Padova il 30 novembre 1925. Si laureò in matematica nel 1893 all'Università di Padova con una tesi di astronomia.
L'anno seguente divenne dapprima assistente e successivamente astronomo aggiunto e quindi astronomo. A 36 anni ottenne la libera docenza in Astronomia, e divenne professore incaricato di Geodesia teoretica.
Dal 1910 al 1913 tenne, sempre presso l'Università di Padova, un corso pareggiato di Astronomia. Nel 1913 vinse la cattedra di Astronomia. Allievo di Giuseppe Lorenzoni, alla sua morte (1913) prese il suo posto come direttore dell'Osservatorio astronomico di Padova, e ricoprì questa carica fino alla morte.
Fu capace di mantenere le alte tradizioni dell'Istituto quale principale vivaio degli astronomi italiani. La sua attività scientifica fu rivolta a problemi di astronomia classica, svolgendo numerosi calcoli d'orbita, osservazioni di comete e asteroidi, in particolare dell'asteroide 433 Eros in occasione della sua opposizione. Nel 1921 divenne socio corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei.

Nella foto in alto: Antonio Maria Antoniazzi in una immagine del primo Novecento. Sotto la copertina del libro edito dal Comune di Refrontolo e dall'Osservatorio Astronomico di Padova, curato da Luisa Pignatto e Valeria Zanini


Antoniazzi nasce a Collalto di Refrontolo...


Nel 1806 Napoleone I re d’Italia abolisce l’organizzazione feudale e nasce così il Comune di San Salvador, divenuto successivamente, nel 1811, Susegana.
Nel maggio 1806, pure Collalto diventa sede comunale, ma il sindaco Raimondo Vendri, verificata l’impossibilità dei suoi concittadini di sostenere le spese per una conduzione amministrativa autonoma, scrive al prefetto che lo aveva nominato, chiedendo che il paese passasse sotto l’amministrazione del contiguo centro di Falzè. Il decreto in tal senso arriva il 30 giugno 1806. In anni successivi il paese di Collalto è amministrato da San Pietro di Feletto, unitamente a Refrontolo e Barbisano.
In età austriaca Collalto si unisce a Refrontolo per tornare poi, ma soltanto nel 1889, sotto il patrocinio amministrativo del Comune di Susegana.
 

Approfondimento: Pier Angelo Passolunghi, Susegana, Memoria storico-artistica nel Bicentenario della nascita del Comune ,Treviso 2006

 


Stralcio della lettera inviata dall'Associazione Festeggiamenti Collalto al Sindaco di Susegana nella primavera del 2011 ...
Per il prestigio del “personaggio”, ben sottolineato dalla mostra iconografica esposta in Municipio e dal convegno promosso di recente, oltre che per l’orgoglio e avere una via dedicata ad un concittadino illustre, si auspica che l’Amministrazione Comunale di Susegana possa presto arrivare ad individuare una strada a Collalto e ad intitolarla ad Antonio Maria Antoniazzi, apponendo apposita segnaletica...

 

 

contatti: festeggiamenti@collalto.info 

 

Home Page

Libro

Storia Associazioni